Istanza di riabilitazione ex art. 683 c.p.p.



Istanza di riabilitazione innanzi il Tribunale di sorveglianza.

Istanza di riabilitazione ex art. 683 c.p.p.

Al Tribunale di Sorveglianza

di _______

istanza di riabilitazione ex art. 683 c.p.p.

Il sottoscritto Avv. ________ del Foro di _______, con studio in _______, Via/Piazza ____________________ nella qualità di difensore di fiducia (giusta nomina allegata alla presente istanza) del Sig. _____________ (nato a ____ il ______________ ed ivi residente in ___________ ed elettivamente domiciliato presso il nominato difensore di fiducia)






premesso

  • che il sopramenzionato Sig. ________ venne ad essere imputato del reato p. e. p. all'art. _____ c.p. per i fatti del giorno;

  • che lo stesso, in primo grado, venne giudicato dal Tribunale di _______ che, con sentenza del ___________, lo assolse non ritenendo pienamente provata la penale responsabilità per il reato ascrittogli (o altro);

  • che, a seguito della proposizione di appello, il Sig. ________ venne condannato (Corte Appello di _____, sent. ______) alla pena di ____________ (con benefici) nonché al pagamento delle spese del doppio grado di giudizio;

  • che avverso tale sentenza venne esperito ricorso presso la Corte Suprema di Cassazione poi definito con la sentenza di rigetto n._______;

  • che, a seguito di ciò e per l'intervento ___________ le p.o. venivano ad essere risarcite dei danni patiti;

tanto premesso, in relazione agli specifici presupposti per la concessione del provvedimento di riabilitazione, si

osserva

  • che sono decorsi i termini di legge ai fini della concessione del provvedimento richiesto;

  • che l'istante ha provveduto all'integrale pagamento delle spese di giustizia come da documentazione allegata;

  • che, in merito alle obbligazioni civili derivanti dal reato deve rilevarsi, ferma in ogni caso la dichiarazione di integrale assolvimento delle stesse, quanto segue:

  • premesso il rilevo relativo al fatto che sono ampiamente trascorsi i termini di cui agli artt. 2946 e 2947 c.c.;

  • non è stato possibile reperire alcuna prova diretta dell'avvenuto ristoro dei danni patiti dalle parti coinvolte nel sinistro se non:

    • relativamente al ______________;

    • relativamente al_______________;

  • che si ritengono soddisfatti i presupposti di cui all'art. 179 c.p. ed in particolare, per quanto attiene il combinato disposto degli art. 179 ultimo comma n.2 e 185 II° comma c.p., sussistente la dimostrazione dell'avvenuto adempimento delle obbligazioni civili derivanti dalla condanna (Cass., Sez. I, sent. n.3794 del 03/11/1993).

Tanto premesso ed osservato, nella qualità, si

chiede

ai sensi dell'art. 683 c.p.p. l'adito Tribunale di Sorveglianza conceda la riabilitazione del predetto Sig. __________ in epigrafe generalizzato e tanto ad ogni effetto di legge.

Documenti allegati come da indice.



Francesco Paternostro Contatta l'Autore

Altre sezioni: